IL BLOG SI TRASFERISCE

AVEVO DETTO CHE FORSE SAREI TORNATO, INFATTI…

IL FORUM SI TRASFERISCE!

http://exyliumlab.wordpress.com

QUESTA VOLTA E’ IN COLLABORAZIONE CON UN MIO AMICO…

VI ASPETTO NUMEROSI!!!

 

Annunci

Due parole per la chiusura del blog

Allora.

Sono passati mesi e mesi ormai dalla chiusura del blog. Ormai vi sarete dimenticati di me. Però avevo sempre questo senso di vuoto, di tristezza, di rimorso. Mi piaceva avere questo spazio virtuale, dove esporre tutti i miei pensieri e tutto, in sostanza XD

Ed avere chiuso così, senza scrivere due parole, non mi sembrava giusto, per niente.

Beh, non leggo più. Ho finito con la lettura, e un po’ mi dispiace. Ma ora mi son dato ai film, alle serie tv, e dalla settimana scorsa, ai Manga. Chissà, potrò aprire un blog solo per queste cose ^^

Ringrazio La Lettrice Segreta del blog http://leparolesegretedeilibri.wordpress.com  , che mi ha incoraggiato ad aprire questo spazietto online. La ringrazio veramente tanto.

E ringrazio anche gli altri che mi hanno sostenuto, che hanno commentato e messo mi piace al mio blog.

Se volete trovarmi potete farlo qui -> http://lapassaporta.forumcommunity.net   , dove sono fox;

Alla prossima! 😉

Let’s Talk #7 : Aggiorno – My Wishlist Primavera 2014

Buongiorno!

Accogliamo con gioia questo meraviglioso aprile (si spera 😛 ).

Io, intanto, ho aggiornato la mia Wishlist Primavera 2014. A tutti capiterà di aggiornare una wishlist stagionale già programmata (chi la fa, ovviamente). E questo è capitato pure a me! 😀 E no, non è un pesce d’Aprile…

 

 

 

 

 

 

 

 

Come potete notare alcuni libri sono stati tolti, altri aggiunti… Ho deciso di darmi alla serie di racconti di Isaac Asimov, considerati ormai classici, mi appassiona la robotica (anche se non sarà il mio lavoro futuro ^^). “Io, Robot” sarà il mio libro di inizio a questa avventura, ma ce ne sono molto altri (sempre di Asimov intendo) come il “Ciclo della Fondazione”. Qualcuno di voi mi consiglia qualche Asimov? XD

Noi ci vediamo alla prossima!

Un abbraccio,

-IsmaelFox

Recensioni #2 (libro) : Percy Jackson e il Ladro di Fulmini

Buongiorno a tutti blogger!

E’ da molto che non affronto la rubrica delle recensioni, ma questa volta volevo proprio recensirvi un romanzo che ha qualcosa di spettacolare, e che è stato per me l’inizio di un grande amore. Tale romanzo si intitola:

Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo: il Ladro di Fulmini

Copertina

LA PARTE INIZIALE DEL LIBRO

Il racconto inizia durante un viaggio in autobus verso il Metropolitana di una gita scolastica della Yancy Accademy, una scuola per ragazzi difficili, frequentata da Percy e il suo amico custode. I ragazzi sono accompagnati dalla professoressa Dodds, l’insegnante di matematica che ha preso di mira Percy, e il signor Brunner, l’insegnante di latino che sostiene che la sua materia sia essenziale per la vita di Percy. Durante un litigio, Percy viene richiamato in una stanza separata dalla professoressa. All’improvviso però lei si trasforma in una Furia, o Benevola, che cerca di ucciderlo e lo accusa di aver rubato la Folgore di Zeus. Ad aiutarlo arriva Brunner, che lancia a Percy una penna che si può trasformare in una spada. Percy così sconfigge il mostro, ma Brunner è sparito. Tuttavia, quando torna insieme agli altri ragazzi, tutti sostengono che la Dodds non sia mai esistita, e che la loro insegnante di matematica è sempre stata la professoressa Kerr. Questa menzogna continua fino alla fine dell’anno scolastico, ma la notte prima degli esami finali Percy si sveglia di notte e sente Grover e Brunner discutere nel suo ufficio e si mette ad origliare. Grover sembra sconvolto per la presenza delle Benevole a scuola e sostiene di dover aiutare Percy per non mancare ai suoi doveri, ma Brunner lo rabbonisce e ribatte dicendo che la Foschia gettata su studenti e insegnanti basterà a convincerlo, sempre che sopravviva fino al prossimo anno. A quel punto a Percy cade il libro e per poco non viene scoperto, ma riesce a tornare nella sua camera senza farsi scoprire.

Percy Jackson (Logan Lerman)

Il giorno dopo all’esame di latino Brunner gli dice che forse per lui lasciare la Yancy è la cosa migliore, e questo fa arrabbiare Percy. Durante il viaggio di ritorno in autobus Percy ammette a Grover di aver origliato la discussione ma lui è troppo spaventato e non gli dà spiegazioni. Ad un certo punto l’autobus si ferma e Percy vede tre vecchiette che sferruzzano qualcosa di simile a grossi calzini, ma appena Grover le nota lo fa tornare subito dentro l’autobus e continua a farfugliare. Una volta tornato a casa Percy incontra il suo patrigno Gabe (da lui soprannominato Gabe il Puzzone) e sua madre, Sally Jackson. Suo padre ha dovuto lasciare la casa quando lui era già piccolo e Gabe ha preso il suo posto, ma lui non capisce perché sua madre lo sopporti. Dopodiché parte con la madre verso Montauk, un luogo di mare dove si dirige di solito nelle vacanze e dove sua madre ha conosciuto suo padre. Durante la notte sogna un cavallo bianco e un’aquila d’oro che lottano su una spiaggia nel bel mezzo della tempesta, e sente la necessità di doverli fermare. Ma ad un certo punto si sveglia di colpo perché il maltempo di quei giorni aveva scatenato una tempesta, e trova Grover che bussa alla porta. Grover e la madre parlano di pericoli mortali e Grover afferma Ce l’ho alle calcagna!. Inoltre Percy scopre che al posto delle gambe ha

Annabeth Chase (Alexandra Daddario)

degli zoccoli caprini. Insieme alla madre si allontanano in macchina e Grover afferma di essere un satiro. In seguito il Minotauro li attacca e Grover sviene, mentre Sally scompare in una strana luce, creata dal Minotauro. Alla fine Percy sconfigge il minotauro con l’utilizzo di un corno strappato al mostro, e sviene davanti all’ingresso del Campo Mezzosangue.

LA RECENSIONE

Questa è solo l’introduzione, non voglio mettervi tutta la storia per intero, non sarebbe giusto nei confronti di chi vuole leggere la storia. Per cui, solo l’intro alla storia! ^^

La saga di Percy Jackson si compone di 5 libri, uno meglio dell’altro. Nel primo romanzo, si vede che è quello d’esordio di Rick Riordan, in quanto presenta mancanze di descrizione in punti in cui dovrebbero esserci. Insomma, nel primo libro non è stato proprio un genio della scrittura. Alcuni potrebbero addirittura apostrofarlo come libro-monnezza, se si servono solo al primo appuntamento della saga. Dovete aspettare fino al terzo per vedere dei miglioramenti stilistici nel testo, solo allora Riordan ha preso veramente mano nello scrivere. Gli ultimi due libri sono qualcosa di emozionante, una perla immensa! Nulla da paragonare con le altre serie cult fra i teenager che stanno girando di moda adesso (Harry Potter, Hunger Games, Shadowhunters). Non aspettatevi un’epopea alla Tolkien, perchè non ha nulla di simile, nulla! Ma secondo me merita, davvero…

 

Grover Underwood (Brandon T. Jackson)

La storia, la narrazione, si intreccia con la mitologia greca e con la comparsa di mostri mitologici…sono tipo le storie epiche di una volta. I personaggi son ben curati, anche se certi poteva il buon Rick descriverli un po’ meglio, farli meno freddi, ecco. Ma i protagonisti (Percy, Annabeth, Grover) sono splendidi, e si riesce ad entrare nella loro mente (essendo anche in prima persona, dal punto di vista di Jackson).

Sinceramente, mi sarei aspettato di più dal film. E’ totalmente diverso dal libro. D’accordo che è giusto così, i film mica possono durare cinque ore. Ma neanche come l’hanno fatto. Nemmeno una sola scena uguale, nemmeno una!! E’ stato a dir poco deludente…nemmeno Percy è uguale, nel libro è descritto un tantino diversamente, e l’età nel libro è molto diversa da quella del film. Niente, niente che si potrebbe avvicinare un po’ al simile. Ma non parliamo del secondo film, che mi ha fatto pena, che è stato rivoltante nel vero senso della parola. Al cinema pensavo di star guardando un altro film, non Percy, da quanto era diverso. Poi però erano venuti i titoli di coda, ed allora avevo capito che era quello giusto XD

——————————————————————————————————

SPOILER

E Circelandia, cos’è? Ma mi state prendendo per il cul*????!? E la maga Circe, scusate? Ma perchè dovevano fare un parco dei divertimenti, perchè esagerare così tanto da renderlo una presa per il sedere?

——————————————————————————————————

Torniamo al libro “Il ladro di Fulmini”, che è meglio. Starei qui ore a descrivere i due film come son stati, ma non cambierebbe nulla.

Come previsto dall’elenco rubriche, eccovi la votazione (nel sistema scolastico), del libro! Ovviamente ricordate: il primo libro ha uno stile linguistico molto diverso e peggiore rispetto agli altri!

Questo libro merita il voto: 7/10

Beh, noi ci vediamo alla prossima recensione 😉

Un abbraccio,

-IsmaelFox


fonte per la trama: Wikipedia

Let’s Talk! [#6] : Felicità raggiunta

Buonasera!

Vi presento, per la rubrica Let’s Talk la poesia di Eugenio Montale: Felicità Raggiunta!

 

Felicità raggiunta, si cammina
per te sul fil di lama.
Agli occhi sei barlume che vacilla,
al piede, teso ghiaccio che s’incrina;
e dunque non ti tocchi chi più t’ama.

Se giungi sulle anime invase
di tristezza e le schiari, il tuo mattino
e’ dolce e turbatore come i nidi delle cimase.
Ma nulla paga il pianto del bambino
a cui fugge il pallone tra le case.

Vediamo se riuscite a trovare una sfumatura della poesia che si nasconde nel suo profondo abisso!!!

Me l’hanno data a scuola da fare un commento…nessuno ha scritto qualcosa, io 4 facciate intere 😀

Ci vediamo alla prossima 😉

Un abbraccio,

-IsmaelFox

Liebster Awards

Vi ricordo il Primo Contest Letterario del blog! 😉

Ringrazio il blog Le Parole Segrete dei Libri per avermi nominato. Il Liebster Awards si tratta di un contest, attraverso la quale dei blog nominati che hanno meno di 200 followers, devono rispondere a delle domande assegnate da chi ha nominato…le mie domande sono:

Cosa ti ha spinto ad aprire un blog?

E’ stata la Lettrice Segreta ^^ In realtà la voglia di aver un mio blog personale era nata già da un bel pezzo prima della nascita delle Pagine Segrete dei libri. Ne avevo aperto uno su blogspot, ma senza successo (3 articoli ed abbandonato a sè). Successivamente l’avevo cancellato definitivamente. Due mesi dopo la Lettrice Segreta mi invia un messaggio, dicendomi di aver creato un blog, e mi passò il link. Allora, ecco un’idea! Perchè non aprire un nuovo blog, qui su WordPress? E questa volta volevo fare sul serio! Mi sono iscritto, ed ho preparato Parole Nascoste all’apertura. Ringrazio la Lettrice, che mi aiuta sempre e mi incoraggia a continuare a scrivere.

Hai un ricordo speciale legato al tuo blog?

Ne ho addirittura due! Il primo riguardo un articolo della Rubrica settimanale, “Let’s talk!”…ovvero, quell’articolo in cui ho pubblicato la Wishlist per la Primavera. Grazie a quell’articolo, ho aumentato la media di visite, ho aumentato il numero di followers, ed è l’articolo più commentato e piaciuto. Il secondo, è la nascita della Rubrica condivisa bi-settimanale “Misteriosa…mente!”, pubblicata insieme al blog Le Pagine Segrete dei Libri.

Descriviti in massimo 5 parole

Testardo, Tenace, Fiducioso, Allegro, Solitario.

Cosa cambieresti della tua vita?

Sinceramente sto bene con la mia vita di adesso. Vero, ho solo due amici “che vedo” (da non confondere con quelli virtuali, vero lettrice? ^^), ma non sento la necessità di averne altri. Tutti i miei coetanei sono degli alcolizzati, fumano e si drogano. Per entrare in una di queste compagnie devi fare come loro. Chi rifiuta allora deve rimanere senza amici. Ma che senso ha? Bah! Francamente, di sicuro preferisco rimanere con questi miei due amici, che almeno non sono dei tossico-dipendenti.

C’è un libro a cui sei particolarmente legato?

Sì, questo libro è: “Il Figlio del Cimitero”, di Neil Gaiman. L’ho letto con molto piacere, ed è il più bel libro per ragazzi che mi sia capitato sotto le mani (escludendo, ovviamente, Harry Potter e Percy Jackson, anche questi per sempre nel mio cuore).

Se potessi scrivere un romanzo, di cosa parlerebbe?

Ho un romanzo nel cassetto, e questo la Lettrice Segreta l’ho sa bene. Ha già letto i primi due capitoli (gli unici fatti fin’ora). L’ho messo in pausa, lo continuerò quando avrò abbastanza tempo da dedicargli. Il titolo è “Profeta”, ma non voglio dirvi di cosa parla. Chissà, quando lo pubblicherò qualcuno di voi potrebbe comprarlo, e non voglio rivelarvi nulla 😛

C’è una frase che ti ripeti quando sei in difficoltà nella vita?

“Sorridi e fregatene” . Questa frase è strabiliante, e me la ripeto sempre, SEMPRE! E’ quello che penso davvero…non bisogna star male quando qualcuno ti offende, ma Sorridere e dimostrargli che non te ne può fregar di meno. Il sorriso è la peggior arma per i tuoi nemici.

Qual è il tuo punto di riferimento?

Di certo persone come Steve Jobs, Bill Gates, che hanno fatto la storia per la loro intelligenza. Sono stati unici, strabilianti…hanno rivoluzionato la nostra quotidianità, grazie alle loro invenzioni. Non è neppure pensabile un mondo senza computer. Ormai tutto funziona attraverso PC, o altre cose di questo genere, creato dalla Apple e da Microsoft, e da tutte le altre aziende che fanno concorrenza. Altri punto di riferimento è di certo Charles Darwin, con le sue meravigliose teorie sulla biologia, e nello specifico, sul mondo animale.

Hai un sogno speciale?

Diventare un acclamato Biologo, scrivere teorie rivoluzionarie. Solo sogni certo, che magari non si realizzeranno mai, se proprio bisogna essere realisti. Questo lo so da me. Ma mai smettere di sognare! Un lavoro nel campo della biologia più fattibile, a cui aspiro maggiormente, è quello di entrare nella Polizia Scientifica, nei cosiddetti RIS. Poi c’è anche il discorso del romanzo “Profeta”, un po’ incerto, ma che ci spero.

L’ultimo pensiero la sera prima di addormentarti…qual è?

Cosa farò il giorno dopo. Sono previdente io 😀

Ora devo nominare dei blog, che faranno anche loro questo Awards 😉 Nomino:

Nomino questi blog…ora le 10 domande!

1) Quando hai deciso di aprire il blog, e perchè?

2) Qual’è stato il primo articolo del blog?

3) Qual’è stato il primo libro che hai letto, e quale l’ultimo?

4) Cosa ti piace di più della vita?

5) Qual’è stato l’ultimo viaggio che hai fatto?

6) Vorresti scrivere un romanzo?

7) Se dovessi vivere in un romanzo ed essere il/la protagonista, quale sceglieresti?

8) Qual’ il tuo libro preferito? Descrivilo.

9) Quale libro odi, e non riesci a leggere nemmeno una pagina da quanto lo detesti?

10) Quale libro è stato, a tuo avviso, deludente rispetto alle tue aspettative?

Rispondete con un articolo nel vostro blog, o anche solo come commento 😉

Un abbraccio,

-IsmaelFox

Misteriosa…mente [#3]

Buongiorno a tutti, belli e brutti!!!

Mi dispiace molto per questa settimana, per le mie assenze involontarie. Ma sono stati dei giorni duri e faticosi, e proprio non ce la facevo. Diciamo che non sono stati momenti adatti per il computer XD

Oggi ritorno con la rubrica bi-settimanale “Misteriosa…mente!”, scritto con la mia amica La Lettrice Segreta 😉 In questa rubrica verranno affrontati temi riguardanti il mistero, e verranno fatte recensioni su film/serie tv/libri di stampo giallo, o appunto mistery. Sia io che la Lettrice amiamo questo genere, e speriamo di trasmettere pure a voi questo amore ^^

Passando all’articolo, oggi vi parlerò di una serie televisiva, che ho iniziato da poco a vedere. E’ trasmessa su TOPCrime, ed il titolo é:

Ho appena iniziato a guardarlo, due puntate…so solo che ho visto la 99esima e la 100esima, ma di che stagione si tratti, proprio non lo so!

La serie ha due protagonisti: Shawn Spencer, interpretato da James Roday, e Gus, interpretato da Dulé Hill. Sono due investigatori del paranormale, se vogliamo dirlo così.

Shawn, in realtà, è solo un comune mortale che sa prestare attenzione anche ai più piccoli particolari, ai minuscoli dettagli che a tutti gli altri potrebbero scappare. Per questo, inganna il Dipartimento di Polizia di Santa Barbara, fingendosi un sensitivo.

Da sinistra: Gus e Shawn

Gus è un suo vecchio amico, e lo conosce da una vita, sin da quando erano ancora bambini. Fonda insieme a Shawn un’azienda, detta Psych, il cui compito è quello di indagare su fenomeni paranormali e misteriosi. A differenza di Spencer, lui non possiede nemmeno quel talento dell’ “attenzione”. E’ chiacchierone, impulsivo, lamentoso, piagnucolone, testardo…insomma, non aveva nemmeno voglia, all’inizio, di seguire il suo amico in questa avventura! A mio avviso è il personaggio più riuscito. L’attore recita in maniera strepitosa!!! E’ simpaticissimo, fa morire dal ridere. E’ diventato, fra tutti, il mio personaggio preferito. Ma ho visto solo due puntate, bisogna aspettare che ne veda altre per capire chi è il mio definitivo personaggio del cuore ^^ ma Gus è un potenziale vincitore di questo premio!!!

Altri personaggi importanti sono la detective Jules O’Hara (interpretata da Maggie Lawson), il capo della polizia Karen Vick (interpretata da Kirsten Nelson) e il detective Carlton Lassiter (interpretato da Timothy Omundosn), facenti tutti parte del Distretto di Polizia. Compaiono tutti in ogni puntata (ad eccezione di Vick), e in alcuni casi svolgono un importante azione, anche se i personaggi che contano di più sono Gus e Shawn.

Il Cast di Psych.

Come già detto, ho visto solo la 99esima e la 100esima puntata, ma conto di vedermi in streaming anche tutte le altre ^^

Un riassunto della 99esima puntata, in quanto la 100esima è speciale e non voglio rivelarvela 😉

-Puntata n.99

La puntata inizia con due giovani ragazzi, studenti di cinematografia, che per un progetto che richiedeva di creare una pellicola, decidono di fare un documentario riguardo l’esistenza del Bigfoot. All’interno della foresta, si scontrano con Gus e Shawn, e il progetto del film si intreccia con il piano di Spencer: creare un documentario che spiegava come falliva un documentario. Ovvero, creare un film sul disastro di quel documentario sul Bigfoot. Dopo un pò si aggiungono a loro anche O’Hara e Carlton, che li stavano cercando. Uno di loro rischierà la vita, un altro mette a dura prova la propria amicizia, ed un altro si nutrirà di un suo amico! Alla fine scoprono che il bigfoot che ogni tanto intravedono è in realtà un uomo che nasconde un grande segreto…una sparatoria irrompe nelle loro scene, ma non si tratta di un azione studiata dai due studiosi di cinematografia, ma sono in grave pericolo sul serio! Qualcuno vuole ucciderli!! Alla fine, solo due riusciranno ad uscire integri da questa avventura…

Bene, noi ci vediamo la prossima volta! Ora vado a vedermi Mistero e il mio amato Adam Kadmon ^^

Un abbraccio,

-IsmaelFox

 

Discovery Blog #1 : Parliamo di…Manie da Lettori

DISCOVERY BLOG #1 (Rubrica mensile)

Dal blog Le Parole Segrete dei Libri

Buona sera amici lettori!
Mentre scrivo potrei anche crollare involontariamente fra le braccia del mio amante preferito… Morfeo, che vi credevate?!?Lettori zozzoni :P

67fdc2df9919aadb25312670fcb3ee68

© Erin Beachy

Nonostante la stanchezza, voglio condividere con voi una riflessione che stavo facendo qualche giorno fa, ritornatami magicamente in mente oggi pomeriggio parlando con Ismael. Spesso penso al mio blog (come a tanti altri a carattere letterario) come una sorta di luogo di ritrovo per persone affette daSDLC: Sindrome Da Lettori Compulsivi!!! Una patologiaassolutamente meravigliosa, poco diffusa al momento e che sfortunatamente non riesco ad attaccare a nessuno! :(

Quanti di voi sono stati presi almeno una vola come “pazzi da manicomio” perché preferivano leggersi un libro di mille pagine piuttosto (o almeno prima) di vedere il film che è stato tratto da esso? E quante volte in quel preciso momento avreste preso a schiaffi tale persona?
A me spesso, soprattutto perché sono molto frequentemente a contatto con ragazzini fra i 10 e i 14 anni, dove il tasso di lettori è proprio come quella canzone… uno su mille ce la fa!

Diagnosticare questa SDLC non è molto complesso, soprattutto perché chi ne è affetto mostra una serie di sintomi inequivocabili: le manie da lettore!!!

Che sia durante la lettura, o al momento dell’acquisto in libreria, o nella semplice disposizione dei romanzi fra i nostri scaffali di casa, tutti noi abbiamo dei rituali che ci contraddistinguono ma che allo stesso tempo ci rendono parte integrante di un gruppo meraviglioso!

Ora pubblico le mie, e non vedo l’ora di leggere le vostre 😉
-Io ogni tanto apro una pagine a caso, scorro i miei occhi moooolto velocemente, poi ritorno da dove ero rimasto. Mi odio ogni volta, perchè non hai idea di quanti spoiler mi faccio in questa maniera. Mi prometto di non rifarlo mai più, ma non resisto mai, e cado in questa trappola, scoprendo altre cose. Così non c’è suspence! Eppure continuo…
-In libreria, di solito, passo anche dieci volte negli stessi scaffali, ed ogni volta trovo nuovi libri che mi interessano. Non so, sembra che ne saltano fuori sempre di nuovi, ad ogni mio passaggio. Qualche commessa mi sta per caso prendendo in giro???!?
-Prima di iniziare a leggere fisso per qualche minuto la copertina per vedere l’immagine (se c’è). Poi vado nel retro e mi leggo le recensioni. Poi leggo la bio dell’autore. Infine sfoglio in un lampo il libro, velocissimamente….non è che apro le pagine e leggo, ma le passo sulle superfici, senza guardare tutte le parole al loro interno (non so se capirete…mi spiego da cani ^^). Sento lo spessore del libro, sento quanto flessibile è, e solo terminate queste operazioni inizio a leggere. Lo so, sono strano! :D
-Alcune volte, quando non ho il tempo di leggerlo, lo prendo in mano. Lo tengo per qualche secondo e poi lo ripongo dov’era. Non ha senso, ma mi piace!
Beh, queste sono tutte le mie manie…di sicuro vi avrò scandalizzati! :P

Commentate con le vostre manie, su 😉

E ricordo anche il Primo Contest Letterario del blog Parole Nascoste!

Un abbraccio,

-IsmaelFox